arrow-nextarrow-prevarrow-rightflag_franceflag_germanyflag_italyflag_portugalflag_spainflag_united-kingdomgridlocklogo-derigo-40logo-derigo-condlogo-derigo-we-share-the-visionlogo-derigoplayplusrouteslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-googleplussocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubeuser
CONOSCI DE RIGO

DUE MONDI, DUE CULTURE, UN UNICO GRANDE UNIVERSO: ANGELINA NHAMPOSSE

DUE MONDI, DUE CULTURE, UN UNICO GRANDE UNIVERSO: ANGELINA NHAMPOSSE

C’è un ricordo che più di altri le affiora alla memoria. È uno di quelli che raccoglie gran parte dei nostri sensi. Il profumo della terra appena bagnata. Il rumore della pioggia che scende. I colori di un paesaggio che si attenuano nell’intensità, ma non certo nella tonalità.

A regalarci questo fotogramma di memoria è Angelina Nhamposse, da 24 anni in Italia, da 20 anni in De Rigo, dove si occupa di certificazione finale e qualità del prodotto. Un fotogramma importante questo di Angelina. Scattato dal suo giovane sguardo quando viveva in Mozambico e che fa da collante tra due mondi, due culture e la consapevolezza di essere parte di un unico grande universo.

C’è un prima e un dopo nella vita di Angelina, un po’ come in ognuno di noi. Esperienze, incontri, vicissitudini che fanno crescere, in alcuni casi anche in maniera più repentina del previsto. Nata e cresciuta in un Mozambico, è lì che incontra colui che la traghetterà in una nuova dimensione, quella italiana. Lui è un insegnante italiano madrelingua. Si incontrano casualmente. I loro destini si incrociano. Si ameranno per sempre. Diventeranno genitori di due splendide creature e decideranno che sarà l’Italia, a vederle crescere.

Per Angelina questa sarà una scelta importante. Una scelta coraggiosa. Una scelta che le permetterà però di sentirsi italiana senza dover mai rinunciare alle proprie radici. All’inizio per Angelina non è facile. È qui che entra in gioco De Rigo. Fa un colloquio. Va bene. Inizia a lavorare all’interno dell’area qualità. Continua a lavorarci. Con passione, determinazione e quell’orgoglio di chiudere il processo produttivo di un occhiale che da lì a poco sarà indossato da qualcuno in giro per il mondo. L’azienda di Longarone diventa l’acceleratore di una seconda vita per Angelina. Il resto lo mette lei, con il suo saper fare, con la sua voglia di continuare a migliorare. È un piacere vederla lavorare. L’attenzione che mette nel verificare che l’occhiale sia conforme alla scheda tecnica. La cura che mette nel controllo, affinché si possa certificare che forma e dimensione dell’occhiale corrispondano a quelle del disegno tecnico.

 

Sorride Angelina. È un sorriso che manifesta il suo approccio sereno alla vita, frutto sicuramente di sfide importanti superate, ma in particolar modo dall’emozione di vedere le sue figlie oramai giovani donne. In questa serenità c’è tutto il suo spirito. Una dichiarazione d’amore nei confronti della vita. Quella che la porta a pensare sempre anche agli altri e che per questo motivo la vede impegnata per il suo Paese anche in attività benefiche.

Un sorriso figlio di due mondi. Un sorriso figlio di un unico grande universo.

Take it easy, Angelina. 

My.derigo My.derigo

Area Riservata