arrow-nextarrow-prevarrow-rightflag_franceflag_germanyflag_italyflag_portugalflag_spainflag_united-kingdomgridlocklogo-derigo-40logo-derigo-condlogo-derigo-we-share-the-visionlogo-derigoplayplusrouteslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-googleplussocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubeuser
FONDAZIONE DE RIGO H.E.ART SOSTIENE ASSI ONLUS

FONDAZIONE DE RIGO H.E.ART SOSTIENE ASSI ONLUS

Belluno, 4 febbraio 2020 - Lo sport abbatte le barriere e unisce emotivamente le persone. È questa la mission di ASSI Onlus che, sostenuta da Fondazione De Rigo H.E.ART, presenta l’edizione 2020 di “Integralmente Sport e Cultura”.

L’iniziativa - nata per avvicinare, attraverso lo sport, i ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado del bellunese al mondo della disabilità - gode del patrocinio della Provincia di Belluno che ne ha ospitato la presentazione stamane presso la propria sede a Palazzo Piloni.

“Integralmente Sport e Cultura” offre un percorso d’informazione sulle disabilità e un incentivo alla pratica degli sport paralimpici all’interno delle scuole secondarie di primo e secondo grado nella provincia di Belluno.

Ad affiancare qualificati rappresentanti delle organizzazioni sportive, gli stessi Atleti paralimpici che offriranno la propria testimonianza attraverso il racconto della loro esperienza quale stimolo ed esempio per i ragazzi. “Personaggi sportivi” che ce l’hanno fatta, senza arrendersi alle avversità della vita. Persone che hanno avuto il coraggio di lottare per realizzare i propri sogni e che quotidianamente si impegnano in prima persona nel dimostrare che la disabilità non è un limite, che non esiste alcun ostacolo alla voglia di vivere e che niente è impossibile se lo si vuole davvero.

“Integralmente Sport e Cultura” rappresenta un impegno concreto per il territorio con il coinvolgimento di ben 21 scuole, 1079 studenti di cui 69 con disabilità, oltre ad istituzioni sportive, docenti laureati in scienze motorie, tecnici ed operatori con professionalità diverse.

Ai ragazzi infatti sarà offerta la possibilità di conoscere e praticare alcune discipline sportive paralimpiche come ad esempio: boccia, calcio balilla, basket, wheelchair rugby, nuoto, tennis, tennis tavolo, orienteering/trail-o, sport equestri, tiro con l’arco, sitting volley, baskin, calcio integrato, attività di resistenza.

Il progetto si chiuderà a maggio, con un evento speciale dedicato agli sport paralimpici, presso il palazzo dello sport Spes Arena e la premiazione degli studenti che hanno aderito e partecipato all’iniziativa.

Nel corso della giornata verrà consegnato anche un riconoscimento economico a classi/studenti che avranno prodotto le migliori “buone pratiche”, da visionare e mettere a disposizione delle utenze del territorio.

“Integralmente Sport e Cultura” rientra in un ampio progetto, che oltre alle scuole aderenti e alle società sportive, gode anche quest’anno della collaborazione delle seguenti realtà: MIUR, Comune di Belluno, CIP, Giesse, Maja Dress, Lattebusche e Sport Assi.

Ha commentato Barbara De Rigo, Presidente della Fondazione De Rigo H.E.ART: “Siamo particolarmente felici di essere nuovamente al fianco di Assi Onlus. Come nel caso di Favolando on the road, anche il progetto Integralmente Sport e Cultura è pienamente in linea con la mission e i criteri ispiratori della nostra Fondazione. Nata da un’idea di famiglia con l’intento di restituire almeno una parte di quello che abbiamo ricevuto in quattro decadi di attività, Fondazione De Rigo – H.E.ART (Health, Education& Art for Youth) si propone di sostenere bambini e ragazzi nel percorso di sviluppo intellettuale e fisico e di autoespressione della persona, contribuendo a rimuovere i possibili ostacoli che ne limitano la crescita. Il logo della Fondazione nasce da una metafora, quella della mongolfiera, che per spiccare il volo ha bisogno di lasciare a terra i pesi che la tengono ferma a terra. Ogni progetto che sposiamo ha questo intento.”

Il Presidente dell’ASSI ONLUS Oscar De Pellegrin così si esprime: “E’ una grande soddisfazione portare avanti questa iniziativa rivolta ai giovani studenti con un partner importante del territorio quale la Fondazione De Rigo H.E.ART, la sensibilità e la vicinanza ai temi sociali dimostrata dalla famiglia De Rigo ci stimola e ci motiva nella realizzazione di nuovi progetti sociali”.

My.derigo My.derigo

Area Riservata