arrow-nextarrow-prevarrow-rightgridlocklogo-derigo-40logo-derigo-condlogo-derigo-we-share-the-visionlogo-derigoplayplusrouteslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-googleplussocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubeuser
CONOSCI DE RIGO

MARA DELL’ANTONIA: PERCHÉ COMUNQUE È SEMPRE UNA BUONA ANNATA

Il termine “buona annata” riconduce immediatamente ai momenti intensi della vendemmia. È un auspicio. È una speranza. È un’esternazione che ci si augura di utilizzare.

 

Per Mara Dell’Antonia, Head of Subsidiary Financial Control in De Rigo, non è un termine inusuale. Già perché ci sono diverse similitudine tra ciò che fa (e ciò che è) Mara nel suo lavoro e il mondo del vino. L’associazione non è data solo dal perché Mara è anche sommelier e figlia d’arte enologicamente parlando, visto che i genitori hanno una cantina che produce un vino passito che viene prodotto dal 1600. È proprio in quel suo atteggiamento nel fare e condividere le cose che il tema vitivinicolo si presta totalmente. Per fare un buon vino serve amore per quello che si fa. Il prendersi cura delle cose. Sapere che per arrivare a dire “è stata una buona annata”, non è solo condizione di elementi esogeni, ma l’impegno costante e la determinazione nell’andare avanti.

Nel suo lavoro Mara Dell’Antonia è così. In una professione come la sua, quella del controller, dove la puntuale ricerca di dati economici/finanziari, la loro chiarezza e la loro interpretazione, permetterà a chi deve prendere le decisioni strategiche dell’azienda di prenderle con il minor margine di errore possibile, è fondamentale fare tutto ciò con la massima professionalità, la massima attenzione e il piacere di fare questo lavoro.

 

Occuparsi del Controllo di Gestione significa parlare di strategie, obiettivi e risultati attraverso i numeri. Il lavoro di Mara e della sua squadra va proprio in questa direzione. Attraverso una pianificazione a lungo e a breve termine. Un’analisi mensile dei risultati. Simulazioni e analisi di fattibilità e la predisposizione del bilancio consolidato. In particolar modo in De Rigo significa occuparsi costantemente della gestione delle filiali sparse in tutto il mondo oltre che occuparsi di attività di Gruppo. Vengono redatti report direzionali sulle vendite e sulle spese di marketing. C’è la redazione del bilancio civilistico e del bilancio gestionale. C’è la costruzione del budget e del piano triennale.

Capacità relazionali, conoscenza delle lingue, conoscenze tecniche, curiosità e flessibilità, sono solo alcune delle caratteristiche che hanno le persone che lavorano insieme a Mara Dell’Antonia. A tutto questo vanno aggiunti due elementi che Mara riesce a trasferire: entusiasmo e condivisione. È proprio da questa perfetta alchimia, che Mara fa bene ciò che fa, con gioia nel farlo e soprattutto contagiando positivamente il suo intero staff, perché poi comunque è, e rimane pur sempre, un grande lavoro di squadra. Succede questo nelle vigne. Succede questo anche negli uffici. Se a tutto ciò si aggiunge un pizzico di solarità è chiaro che comunque sarà sempre una buona annata. Un’annata da ricordare. Un’annata per brindare tutti insieme alla vita.

 

 

My.derigo My.derigo

Area Riservata